Giuseppe Manto

giuseppe.jpgCresciuto alla bottega del Maestro Jedi Pier Tito Purini, maneggia con sicurezza qualunque scala.

Sempre intonato, impareggiabile inventore di melodie, solista emozionato ed emozionante.

Impossibile scacciarlo dalla Sala Prove prima delle due di notte, forse a causa di un incantesimo chiamato ‘Round Midnight, non si sa bene, la storia non dice.

Predilige i tempi ampi per sviluppare gli assoli, garantiti nella situazione di trio o quartetto: ed infatti suona in una band di 10 elementi.

Pur paventando derive troppo soul e pop della band, è uomo di sezione disciplinato, collaborativo e ricercato.

Nei Pavos dal 2009, cucina una pasta con le sarde migliore di come la preparava John Coltrane. A detta di chi l’ha provato, come segretario comunale è più affidabile di Charlie Parker.

giuseppe.txt · Ultima modifica: 2011-11-25 02:09 da pavos